E-commerce

E-commerce? L'arte della vendita Online

Avere un ecommerce corrisponde ad avere un ulteriore punto vendita, ma, in questo caso, non in una città o in una particolare nazione, ma su internet e quindi raggiungibile da tutti i navigatori del pianeta.
L'idea di aprire un proprio ecommerce può nascere sia dalla necessità di un mercato business-to-business che business-to-consumer, ovvero, di uno scambio tra un'azienda e l'indotto oppure tra un'azienda e i clienti privati.
Molte aziende utilizzano internet come unico canale di vendita, ma un ecommerce non esclude la possibilità di continuare ad avere il proprio negozio tradizionale, anzi, aumenta unicamente le possibilità di vendita dei propri prodotti.

Se abbiamo intenzione di avviare un’attività commerciale è quindi importantissimo sapere come aprire un negozio online perché i vantaggi offerti sono molteplici. Eccoli

  1. Costo di un sito ecommerce:
    a differenza di un negozio fisico, un negozio virtuale non ha spese di affitto e di “mantenimento” (luce, gas, telefono, rifiuti) e non ha bisogno di molto personale, per avviarlo però è necessaria una buona piattaforma e-commerce  e un buon programma per la gestione del magazzino.

  2. Vendita diretta senza intermediari:
    se siamo artigiani, aprire un e-commerce  ci permette di vendere il nostro prodotto al cliente finale abbattendo i costi connessi agli intermediari.

  3. Ampliamento della platea dei possibili acquirenti:
    i negozi fisici hanno sempre una clientela limitata, spesso occasionale, molte volte non continuativa. L’e-commerce  permette di rivolgersi a un mercato incredibilmente vasto, potenzialmente senza confini geografici e composto da potenziali acquirenti in continua crescita.

  4. Servizio 24 ore su 24:
    un negozio online può essere paragonato a quello sotto casa, aperto però giorno e notte. I nostri potenziali acquirenti potranno accedervi, anche solo per dare un’occhiata ai prodotti, in qualunque momento, da qualunque dispositivo (Pc, smartphone, tablet).

  5. Magazzino sotto controllo in tempo reale:
    aprire un negozio online permette, attraverso software gestionali dedicati, di stabilire subito quali sono i prodotti più cercati e venduti in modo da ottimizzare l’approvvigionamento per avere minori giacenze di magazzino possibile e per smaltire i prodotti meno richiesti o fine serie attraverso offerte, promozioni e sconti. L’ecommerce permette quindi anche una gestione magazzino più efficiente se si sanno sfruttare i dati in tempo reale.

  6. Burocrazia e gestione più snella:
    fatturazione, ordini, cataloghi, spedizioni… Tutte le attività che spesso vengono considerate più noiose, come quelle amministrative, in un sito e-commerce diventano più veloci da gestire, perché svolte direttamente e unicamente tramite piattaforma.

Sei pronto ad aprire il tuo e-commerce? Richiedi un preventivo gratuito.