fbpx
Video Marketing

LA POTENZA DEL VIDEO MARKETING

Video Marketing: perchè farlo e come creare una strategia         Video Marketing

Video Marketing

Nell’era del 3.0, dove qualunque tipo di strategia marketing rischia di diventare obsoleta nel giro di poche settimane, abbiamo poche certezze sui formati da utilizzare (che funzionino, ovviamente) e una di queste è il Video Marketing.

Se sei titolare di un’azienda e ancora non stai usufruendo di questa opportunità per aumentare le vendite dei tuoi prodotti/servizi, stai perdendo un’opportunità: il video marketing infatti è una di quelle forme che garantisce coinvolgimento e tanti altri vantaggi.

Perché fare Video Marketing

È statisticamente provato che le immagini e i suoni rimangono impressi nella mente umana più a lungo. Ecco perché è vantaggioso fare Video Marketing: la visibilità della tua azienda è garantita e aumenterà sicuramente, in quanto questo tipo di formati viene condiviso in maniera più semplice e quindi, automaticamente, permette di creare lead e contatti che, in parole povere, rappresentano i potenziali clienti.

Il formato video ci permette di promuovere il band, di incrementare il traffico sul nostro sito (in quanto contribuisce al buon posizionamento sui motori di ricerca), di fidelizzare il cliente che si sente coinvolto in prima persona e stabilisce un rapporto diretto.

Da quando, poi, il formato video è diventato una realtà anche su Facebook, la visualizzazione da parte degli utenti è aumentata a dismisura.

Tutto ciò non fa che confermare l’assoluta necessità di inserire il video marketing nella strategia aziendale!

 

Come creare una strategia di Video Marketing

Il primo passo da compiere, una volta compresa la premessa dei motivi per cui il video marketing è importante, è quello della pianificazione. Come già detto per i Social Network, anche in questo caso l’improvvisazione è bandita: è assolutamente necessario effettuare un’analisi preliminare del prodotto/servizio e di come andrà inserito nel formato video.

Se l’analisi preliminare – tenuto conto dei pro e dei contro – dà esito positivo, allora è il momento di cercare un professionista. Inizialmente per questo lavoro è meglio non affidarsi al fai da te ma successivamente andranno bene anche i video prodotti amatorialmente. È chiaro che affidarsi ad un’azienda esterna ha il suo costo ma, grazie alle sue competenze, il risultato è garantito. Il professionista andrà ad elaborare, oltre al video professionale, anche un copy adatto; pianificherà date e canali di condivisione e diversi altri vantaggi.

L’altro step, per cui il professionista ti sarà di grande aiuto, è la scelta del tipo di video da realizzare. Ci sono diverse possibilità, tutte valide ma non tutte adatte al tipo di prodotto/servizio che intendete promuovere e vendere. Per cui, sarà necessario scegliere tra

  • Video promozionali detti Taught Leader” che non promuovono nulla ma che servono a creare fiducia nei potenziali clienti;
  • Video demo che presentato un determinato prodotto;
  • Web In Air che illustrano un determinato servizio o condividono una competenza
  • Testimonianze di già clienti che aumentano la percezione di affidabilità di altri potenziali clienti
  • Backstage che mostrano cosa succede dietro le quinte

Una volta effettuata questa scelta, manca l’ultimo step: la scelta dei canali divulgativi. Anche qui la scelta è ampia: Social Network, Landing Page, Blog, il sito web, Youtube, Vimeo e potremmo continuare all’infinito. Maggiori saranno i canali su cui verrà divulgato il video e maggiore sarà il ritorno.

Per ultimo – ma non meno importante – una volta lanciato il video, arriva lo step dell’analisi dei dati. Andare a vedere il numero di visualizzazioni, le CTA e tutta una serie di dati che i vari canali ci restituiscono, servirà per allineare e adeguare la strategia di Marketing che abbiamo già stilato ma che sarà in continuo aggiornamento.

Non sai da dove cominciare? Chiedi una consulenza gratuita cliccando qui.