fbpx

QUANTO COSTA OGGI UN SITO WEB?

Il prezzo è la prima preoccupazione di chi si approccia per la prima volta al mondo di internet. Facciamo un po’ di chiarezza.

Il costo per la realizzazione di un sito web è qualcosa che risulta difficile identificare e questo porta il cliente a ritrovarsi sommerso da prezzi e offerte diverse, ritrovandosi così in piena confusione su quale sia la strada (e la web agency) migliore da adottare.

Le variabili che influiscono sul prezzo

Prima di parlare delle varie aree che definiscono il costo totale di un sito web, è necessario contestualizzare la scelta di un sito web; in soldoni, è necessario innanzitutto andare ad individuare quelli che sono gli obiettivi che si vogliono perseguire con l’ingresso nel mondo di internet, le necessità che l’azienda ha nello specifico e i servizi che si vogliono offrire con il sito stesso.

Quindi la prima domanda da farsi è: l’investimento ha come fine quello di acquisire clienti? Oppure si vuole fare una sito web di poche pagine giusto per dire che “siamo presenti sul web”? Oppure ancora: il sito dovrà andare a fare vendite dirette? O mostrare semplicemente un prodotto? Rispondendo a questa domanda, si avrà chiaro l’obiettivo primario.

Da lì si potrà andare a individuare le necessità dell’azienda: serve un modulo di prenotazione? Serve una sincronizzazione con altri siti? Serve una sincronizzazione con un gestionale interno? Serve l’implementazione di un sistema di pagamento diretto?

E per ultimo andrà definita la necessità o meno di integrare dei servizi per i potenziali clienti: prenotazione o vendita di servizi terzi, servizi di blogging e newsletter, etc.

Sulla base di queste valutazioni, si andrà a definire quale è la tipologia di sito web di cui necessita il cliente: sito vetrina, blog oppure un e-commerce.

 

Sito Vetrina

Il sito vetrina non è semplicemente un sito web con una decina di pagine messe lì, tanto per esserci. Detto onestamente, non servirebbe assolutamente a nulla. Il sito rappresenta l’identità digitale di un’azienda, per cui quello a cui bisogna puntare non è un prodotto di scarsa qualità ma alla realizzazione un sito web che sia efficiente, veloce, affidabile, accattivante, a norma di legge e, per ultimo, che ci porti un risultato (nel caso del sito vetrina, il risultato è la brand awareness piuttosto che il contatto del cliente);  Questo vuol dire che sarà necessario prevedere un investimento superiore rispetto a quello che chiede il nipote o il “cuggino” per realizzarlo: Parrotto Web Solution quantifica la realizzazione di questo prodotto a partire da 1000 € circa.

 

Blog

Nell’ambito dei siti semplici rientrano i blog, siti informativi che solitamente sono monotematici e che prevedono semplicemente una pagina home e i collegamenti alle varie pagine degli articoli. Anche qui, sarebbe un grossolano errore ricorrere al fai da te se l’intenzione dell’azienda è quella di avere comunque un ROI o comunque delle conversioni di qualunque natura. Il fai da te lasciamolo agli hobbisti, un’azienda deve essere consapevole di dover fare quello step in più per guadagnare in reputation e quindi in fidelizzazione e poi in conversione. Questo richiede un investimento dai 600 € in su.

 

 

E-commerce

Nel caso degli e-commerce – che altro non sono che negozi online – è ancora più essenziale e importante andare a realizzare un sito web che porti risultati reali: la vendita dei vostri prodotti/servizi. Perché un utente si trasformi in clienti è necessario che la piattaforma sia funzionale, con accessi rapidi, con diverse modalità di pagamento, che garantisca sicurezza, velocità nella finalizzazione dell’ordine e puntualità nelle spedizioni. Tutto ciò necessita di analisi, pianificazione, competenza e concretezza. Tutti fattori che quantificano l’investimento da 1500 € in poi.

 

 

 

 

I costi per un sito web: non solo sviluppo

Finora abbiamo quantificato indicativamente i prezzi di partenza relativi allo sviluppo di un sito web (sito vetrina, blog o e-commerce).  Ma in realtà i costi per la creazione di un sito web che funzioni davvero, non si limitano solo allo sviluppo.

Ci sono infatti, altri due tipi di costi che interessano le aziende e che sono essenziali per il conseguimento degli obiettivi che hanno portato all’approccio col mondo web:

  • I costi di Manutenzione e Gestione
  • I costi di Marketing

 

Costi di manutenzione e gestione

Lanciare online un sito web non è sufficiente: non basta prevedere il suo sviluppo, metterlo lì ed il gioco è fatto. Il sito web necessita di manutenzione e di continuo aggiornamento; sembra una cosa da niente, ma non è così: ci sono i CMS e i Plugin da aggiornare, c’è la possibilità che insorgano problemi da risolvere velocemente e efficacemente, ci sono i backup da fare periodicamente, ci sono le insidie degli attacchi web da prevenire. La Parrotto Web Solution – web agency ha quantificato questo tipo di interventi (effettuati da figure professionalmente preparate) ad un costo a partire da 600 € annue. Tutto varia in base alla tipologia di sito web ed alla difficoltà della sua manutenzione e gestione. A questi, si devono aggiungere i costi per Hosting e Dominio che si aggirano tra le 50 € annue per progetti piccoli, fino a 50 € al mese per progetti di notevoli dimensioni.

 

Costi di Marketing

Le strategie di marketing e comunicazione consentono la realizzazione di siti web efficaci e quindi il raggiungimento degli obiettivi.

Questo aspetto viene spesso sottovalutato dalle aziende e dagli imprenditori mentre invece è una variabile che riveste un ruolo importantissimo. È assolutamente inutile avere un sito web bello, funzionante e accattivante se la sua visibilità e funzionalità è limitata alla stretta cerchia delle persone che ruotano intorno ad un’azienda.

Una delle priorità di un sito web è il posizionamento nei primi risultati nei motori di ricerca altrimenti non potremo ovviare al problema delle visite limitate a parenti e amici. Quindi la prima attività di marketing strategico da tenere in considerazione come essenziale è la SEO.

Di pari passo è necessario mettere in conto anche un investimento per il Social Media Marketing, inteso sia come comunicazione sui social media sia come promozione, intese come campagne pubblicitarie social o sullo stesso Google.

 

La SEO

La SEO (Search Engine Optimization) è una pratica che impone l’adozione di determinate strategie che hanno due obiettivi principali:

  • Aumentare il traffico organico sul sito web
  • Lavorare sul posizionamento del ranking dei motori di ricerca

Nello specifico, potrete trovare maggiori info su questa pratica, cliccando qui.

I costi per la SEO sono molto variabili in base al raggio su cui si vuole agire e partono da 1000€ annue.

 

Il Social Media Marketing

I social sono un canale di comunicazione potentissimo. Molte aziende ne sono consapevoli e hanno già adottato una strategia per utilizzare questo strumento per ampliare la propria fetta di mercato. I social sono una vetrina importantissima ma che deve essere utilizzata al meglio affinché porti risultati concreti. Chi si occupa della comunicazione sui social è la figura del Social Media Manager. Non ci si può improvvisare, col rischio di risultati disastrosi e dannosi nel tempo. Il social media manager si occuperà di redigere un piano editoriale, un calendario editoriale, di selezionare i contenuti, di ripartire il budget negli strumenti pubblicitari nella maniera più efficace. Per questo, il costo di questa figura non è quantificabile e varia in base alla mole di lavoro, alla difficoltà degli obiettivi, etc. Indicativamente si parla di cifre da 1.800 € annue in su, ma sono ampiamente variabili.

 

 

Se vuoi approfondire con noi alcuni dei punti trattati in questo articolo, puoi tranquillamente contattarci per una consulenza gratuita. Compila il form qui sotto e sarai contattato da personale specializzato, sulla base della tua richiesta.





Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.