fbpx
gestione social media

Gestione Social Media: interna o esterna?

Meglio una gestione social media interna o esternalizzare il servizio?

Abbiamo visto in un precedente articolo perchè è importante una strategia per i social network: non basta aprire un canale social e improvvisarsi con la gestione social media fai da te, perchè i social media sono uno strumento potente e importantissimo per promuovere la comunicazione aziendale. Tramite i profili social, si rappresenta l’azienda, si comunicano i valori che la rappresentano e soprattutto si comunicano dei messaggi ben precisi per raggiungere il proprio obiettivo.

Esatto, obiettivi che si perseguono attaverso una determinata strategia.

Quindi è meglio fare da soli e quindi avere una gestione interna oppure esternalizzare il servizio? Abbiamo stilato una serie di pro e contro per entrambe le opzioni.

gestione social media
gestione social media

 

Gestione interna

Se si decide di non affidare la gestione social media ad un’agenzia esterna, è necessario valutare e tenere a mente diverse cose: innanzitutto sarà necessario nominare una persona che si dedicherà a quest’attività e che, soprattutto, sia in grado di farlo.

Questo tipo di attività vede come necessarie competenze ben specifiche:

  • basi di marketing
  • capacità di gestire la brand reputation
  • capacità di elaborare una strategia
  • capacità di utilizzo degli strumenti necessari (i tool per la pubblicazione, le suite per la grafica o per il video editing)
  • capacità di copywriting persuasivo

Il vantaggio sta nel pieno controllo di tutto: comunicazione, offerte, etc

Gli svantaggi sono principalmente due: il tempo che bisogna dedicarci e la formazione della figura (che ha un costo non da poco e che va rinnovata di frequente visti i continui aggiornamenti del mondo del web e, in particolare dei social).

Gestione esterna

Quando si decide di esternalizzare la gestione social media è necessario individuare una web agency che si occupi di web marketing.

La comunicazione, la strategia e il marketing non sono leggi empiriche, per cui basta applicare la formuletta. Quello che è essenziale è l’obiettivo.

Una volta scelta la web agency che curerà questo servizio, si procederà a designare chi all’interno dell’azienda intratterrà i rapporti con il referente della web agency a cui si dovranno riferire con tempestività le nuove offerte, eventi o qualunque novità.

A questo punto la web agency andrà a:

  • analizzare il profilo o i profili esistenti
  • individuare il target di riferimento
  • stabilire il tono di voce più adatto
  • elaborare una strategia ed un piano editoriale
  • pianificare un calendario editoriale

Dopo di chè, ciclicamente effettuerà un’attività di monitoraggio e un’eventuale rielaborazione dei contenuti in base ai risultati

I vantaggi di affidare la gestione social ad una web agency sono diversi: innanzitutto il risparmio di tempo da dedicare all’attività, una gestione professionale dei profili, un dialogo efficace con il pubblico reale e potenziale, un monitoraggio continuo dei risultati parziali, un piano e calendario editoriali ben definiti. Il tutto a discapito, però, del controllo completo della comunicazione e del marketing dei vari profili

 

Quindi qual è la scelta migliore? Questo dipende principalmente dal tuo business. Se hai soldi e tempo per una gestione interna, per la formazione, per l’acquisto dei tool necessari e per uno stipendio in più, allora la scelta migliore è quella della gestione interna. Se invece il tuo business non ti consente tutto ciò, meglio concentrarsi su di esso e affidare il tutto ad un’agenzia esterna.

Noi di Parrotto Web Solution – Web Agency sappiamo bene come sviluppare esperienze digitali in tutti gli ambiti. Per cui se hai un progetto social in mente, contattaci cliccando qui. Ne parleremo insieme.